Olive dal verde brillante, melanzane di un colore viola intenso, croccanti pistacchi, pomodori grandi e succulenti, frutti agrumati, uva e mandorle crescono in abbondanza in Sicilia. Il Mediterraneo è ricco di acciughe, pesce spada, gamberi rossi, polpo e ricci di mare, alla base della cucina siciliana da sempre.

Sale marino di alta qualità viene estratto localmente utilizzando metodi tradizionali, olio d'oliva verde-oro viene raccolto e spremuto al momento e i capperi vengono raccolti freschi nell'isola vulcanica di Pantelleria. Con una tale varietà di ingredienti di prima qualità a loro disposizione, i siciliani hanno da tempo impressionato e ispirato il palato dell'intero globo con le loro delizie culinarie.

Dal famoso couscous di pesce di Trapani e dalla gustosa pasta alla Norma, agli spaghetti al nero di seppia e alle fette di polpo cotto al vapore, servite con succo di limone appena spremuto, la Sicilia è una vera delizia per gli amanti del cibo.

Le influenze degli insediamenti arabi, normanni, greci, turchi e nordafricani possono essere chiaramente individuate. Un viaggio attraverso la storia di questa grande isola montuosa a forma di triangolo,che si erge al largo della costa meridionale dell'Italia, significa imbattersi in imperi e culture vibranti, ciascuna delle quali ha lasciato un'impronta indelebile sulla cucina locale.

Couscous di pesce siciliano

Un paradiso di street food


Ricolmo di sapori stagionali e prodotti di alta qualità dell'isola, il cibo da strada in Sicilia fa parte della cultura da molto prima che diventasse di moda. La capitale colorata, vivace ed eclettica di Palermo, sulla costa settentrionale dell'isola, si posiziona regolarmente come uno dei migliori posti al mondo per gustare cibo da strada.


I banchi dai colori sgargianti e i vivaci mercati storici della città offrono un assaggio della Sicilia autentica, con sapori che spaziano dal soffice sfincione, alle panelle (frittelle di ceci), al panino con milza chiamato pani câ mèusa, fino alle "stigghiola" grigliate al momento e alle arancine fritte, ripiene di ragù di carne, piselli e formaggio.

Arancine siciliane

Deliziosi spuntini da strada sono venduti nelle strade intorno ai mercati di Palermo, simili a souk, come Ballarò, La Vucciria e Il Capo, che si estende per tutta la lunghezza di Via Sant'Agostino. I mercati di Palermo si tengono generalmente ogni mattina tranne la domenica. Sulla costa orientale, il mercato storico all'aperto di Ortygia a Siracusa, esplosione di sapori, colori e profumi, merita sicuramente una visita.

Dolci prelibatezze

È praticamente impossibile passare dritto davanti alla vetrina di una pasticceria siciliana, una festa per i sensi. Simbolo della sicilianità, i leggendari cannoli sono croccanti gusci di pasta cilindrici ripieni di crema di ricotta di pecora vellutata.

Cannoli siciliani

I siciliani amano anche la loro granita artigianale, una densa miscela di zucchero e ghiaccio mescolata con frutta fresca o mandorle tostate. La cioccolata granulosa e amara prodotta nella graziosa città di Modica, utilizzando un processo che risale agli Aztechi, è anch'essa da non perdere. Quindi, assicurati di assaggiare tutto. Puoi persino gustare una soffice brioche profumata alla vaniglia e una granita con panna montata al mattino per colazione nei caldi mesi estivi.

In vino veritas

Andare in Sicilia è spesso il desiderio di chi ama il vino. Baciata dal sole con temperature miti tutto l'anno e da una luminosità intensa temperata da rinfrescanti brezze costiere, la Sicilia vanta una lunga storia di viticoltura e vinificazione. In particolare, gli antichi Greci introdussero moderne tecniche viticole e nuove varietà di uva in Sicilia, come il Grecanico e l'Inzolia. Tuttavia, i siciliani coltivano uve e producono vino qui fin dal 4000 a.C., molto prima dell'arrivo dei Greci.

Questa soleggiata isola sotto la punta dello stivale italiano è un triangolo collinare segnato da montagne, tra cui il Monte Etna, il vulcano attivo più alto d'Europa. La ventilazione dell'isola, le alte temperature e altitudini conferiscono al vino siciliano una distintiva personalità mediterranea con un'eleganza, freschezza e ricchezza che lo differenziano dagli altri vini europei.

Gli appassionati del vino dovrebbero assolutamente visitare le numerose cantine di livello mondiale della Sicilia che producono rossi robusti e bianchi sontuosi con il proprio carattere unico. I rossi siciliani più interessanti sono principalmente a base di Nero d'Avola, Frappato, Perricone e Nerello Mascalese, considerato uno dei migliori vitigni rossi siciliani.

Gli amanti del vino bianco non possono non assaporare il leggero e fresco Grillo, il Catarratto fresco e saporito, la Malvasia Bianca aromatica e delicata, e il Carricante secco e leggermente acidulo, la regina dei bianchi dell'Etna. Lo Zibibbo, chiamato anche Moscato d'Alessandria, è coltivato nella soleggiata Sicilia fin dai tempi dei Fenici. E non dimenticate il Marsala, il famoso vino liquoroso da dessert dell'isola.

Tavolo da pranzo esterno della villa Le Cicale con bottiglie di vino rosso


Festival gastronomici


Il famoso couscous di pesce, servito con un brodo di pesce incredibilmente saporito e guarnito con frutti di mare, ha una festa dedicata che si tiene a settembre nella cittadina costiera nord-occidentale di San Vito lo Capo. Il Cous Cous Fest è una competizione internazionale che attira chef talentuosi da tutto il mondo.


Il festival della cipolla si tiene ogni anno ad agosto a Giarratana, cittadina barocca dai colori pastello con 3.000 abitanti nel sud-est dell'isola, mentre la Festa del Pistacchio si svolge nei primi 10 giorni di ottobre a Bronte, sulle pendici del Monte Etna. Nelle colline dietro Palermo, la graziosa città di Piana degli Albanesi celebra i cannoli siciliani, uno dei dolci più famosi d'Italia, con un festival ogni anno a maggio.


Nel sud-ovest della Sicilia, l'esclusiva città vinicola di Menfi celebra le tradizioni vitivinicole e culinarie all'Inycon Festival ogni anno a giugno. Nello stesso periodo, si tiene la Festa del Cappero a Salina, l'isola più verde dell'arcipelago delle Eolie, appena al largo della costa nord-est della Sicilia, dove è stato girato il poetico film italiano del 1994 "Il Postino" con Massimo Troisi e Philippe Noiret.

Cosa rende il cibo in sicilia così speciale

Non c'è carenza di tentazioni culinarie in questa soleggiata isola nel cuore del Mediterraneo. Ecco un elenco di alcune delle migliori tradizioni alimentari, tipiche e autentiche della Sicilia, da non perdere, incluse le specialità che hanno reso l'isola una meta ambita per gastronomi e amanti del cibo provenienti da tutto il mondo.

Pasta con le sarde

Con aromi dal sapore arabo come zafferano, pinoli e uvetta, uniti a finocchio selvatico, sardine e olio extra vergine d'oliva dell'isola stessa, la pasta con le sarde è un piatto che riassume la Sicilia. La forma di pasta più spesso utilizzata per questo piatto tipicamente siciliano è il bucatino, una specie di spaghetto spesso con un buco al centro.

Pasta con le sarde

Pesce spada agghiotta

L'eccellente pesce spada viene pescato nelle acque vicino a Messina, nel nord-est della Sicilia, dove la specialità è l'agghiotta di pesce spada, gustose e tenere fette di pesce spada cotte con pomodori freschi, capperi, olive, uvetta e pinoli.

Busiate alla trapanese

Le busiate alla trapanese sono un formato di pasta simile a spaghetti, fatta a mano, tipica della città di Trapani, sulla costa occidentale della Sicilia, servita con una saporita ma delicata salsa, pesto siciliano, fatta con pomodori rossi rubino, mandorle, basilico fresco, aglio e pecorino.

Pasta Busiate alla Trapanese

Pasta alla Norma

Chiamata così in onore dell'opera tragica del compositore catanese Vincenzo Bellini, la pasta alla Norma è preparata con salsa di pomodoro e melanzane, guarnita con ricotta salata. Aggiungete un pizzico di peperoncino per un piatto di pasta vegetariano davvero delizioso e unico, con una consistenza carnosa.

Pasta alla Norma

Pasta ‘ncaciata

Pasta ‘ncaciata è un ricco piatto di pasta al forno con melanzane tenere, pomodori schiacciati e formaggio caciocavallo fuso. Semplicemente delizioso.

Spaghetti al nero di seppia

Lo spaghetto al nero di seppia ha un sapore unico, una consistenza setosa e un affascinante colore nero intenso che si sposa perfettamente con gli spaghetti. Uno dei piatti preferiti di sempre dell'Ispettore di Polizia Salvo Montalbano, lo spaghetto al nero di seppia è un piatto di pasta impressionante, sorprendente e squisito con seppie, aglio, prezzemolo e vino bianco che vi incoraggiamo a provare.

Spaghetti al nero di seppia con gamberi

Caponata

Una versione mediterranea della ratatouille, la caponata è una miscela dolce e agrodolce vegetariana e vegana di melanzane fritte, peperoni, pomodori e capperi cotti con mandorle, pinoli, olio extra vergine d'oliva e basilico fresco, di solito servita a temperatura ambiente.

Caponata

Frittura di paranza

La frittura di paranza, una miscela impanata e fritta di frutti di mare assortiti, tra cui gamberi, calamari, muggini, acciughe fresche, sardine e sgombri, è molto popolare in Sicilia, ma si trova in tutta Italia. La paranza è un metodo di pesca, con due barche che si muovono in parallelo e tirano reti rosse e arancioni tra loro.

Frittura di paranza

Melanzane alla parmigiana

La melanzana alla parmigiana, specialità culinaria siciliana, è composta da strati di fette di melanzane cotte al forno, salsa di pomodoro Pachino, basilico fresco e formaggio caciocavallo.

Parmigiana di melanzane

Buccellato

Tra i dolci della pasticceria c'è il buccellato, una fragrante pasta frolla a forma di ciambella ripiena di fichi secchi, pistacchi, mandorle, marmellata di albicocche e cioccolato fondente. La versione più piccola di questo grande biscotto ai fichi si chiama cucciddato.

Buccellato

Cassata

Ordinare una cassata siciliana, il dolce più dolce, è come mangiare la storia. Arabi, Spagnoli e Normanni hanno tutti contribuito allo sviluppo di questa deliziosa torta stratificata con crema di ricotta, coperta da una glassa verde pisello e decorata con frutta candita.

Cassatine

Le cassatine, la versione snack più piccola della classica cassata siciliana, sono piccoli dolci bianchi ghiacciati avvolti in marzapane, ripieni di ricotta di pecora e decorati con una ciliegia candita.

Cannoli, cassatine e altri dolci siciliani

Celebrate il valore enogastronomico straordinario di questa splendida isola italiana: sicuramente non resterete delusi.